Quanto sai non deve impedirti di sapere quanto dovresti! (Carlo Dossi)

venerdì 1 aprile 2011

CARCIOFI ALLA ROMANA

I carciofi grazie all'elevato contenuto di fibre sono ideali per chi vuole seguire un'alimentazione sana ed equilibrata. Senza dimenticare che sono ricchi di ferro, potassio e sodio.
Per questa ricetta abbiamo usato i carciofi detti " mammole"  o "cimarolo" così chiamati nel Lazio . Sarebbero i carciofi non spinosi  di forma grande e tondeggiante con foglie dalle sfumature violacee,

Ingredienti per 4 persone:

4 carciofi
150 g di pane grattugiato
1 mazzetto di prezzemolo
4 rametti di menta
1 spicchio d'aglio
1 limone
200 g di brodo vegetale
sale, pepe a piacere,

Eliminate il gambo e le foglie esterne dei carciofi. Tagliate le punte ed eliminate il fieno interno. metteteli in una ciotola con dell'acqua ghiacciata acidulata con il succo del limone. Scolate un carciofo alla volta, strizzatelo bene e allargate delicatamente le fogli. Lasciate asciugare su carta assorbente da cucina.
Tritate il prezzemolo, le foglie di menta e lo spicchio d'aglio, unite il pane grattugiato, il sale e il pepe se vi va,bagnate con un cucchiaio d'olio, mescolate e distribuite la preparazione all'interno e tra le foglie dei carciofi.

 Sistemate i carciofi in una teglia, ungete con 5 cucchiai d'olio, unite il brodo, coprite con un foglio d'alluminio e infornate a 190° per 30 minuti. Togliete l'alluminio e cuocete per altri 30 minuti.

Nessun commento:

Posta un commento

Se siete arrivati fin qui, lasciate una traccia del vostro passaggio! Un commento, un saluto , un consiglio è sempre ben accetto! Nani