Quanto sai non deve impedirti di sapere quanto dovresti! (Carlo Dossi)

sabato 20 agosto 2011

Risotto con asparagi al profumo di zenzero

Oggi vi vogliamo parlare dello zenzero.
Abbiamo raccolto un po' d'informazioni su questa pianta e ve le proponiamo:                 
Si ritiene che le proprietà medicinali dello Zenzero fossero già note alle antiche culture orientali, dove la droga veniva usata da sola o come componente di rimedi erboristici; inoltre è utilizzata da millenni in India e in Cina anche come spezia alimentare, soprattutto in piatti a base di carne, come condimento o in salse, per la birra e altre bevande fermentate, o per sciroppi e biscotti, e per preparare un Curry particolarmente apprezzato in India. In effetti, lo Zenzero possiede una forte attività antiossidante sui grassi e altri cibi, facilitandone così la conservazione.

Lo Zenzero è un energico stimolante per la presenza di un olio essenziale di color giallino, prodotto dalla secrezione di particolari cellule ghiandolari, dalla composizione molto complessa; la sostanza più importante è chiamata gingerolo e proprio questa dà il sapore intenso alla droga

Nella medicina araba esso è considerato afrodisiaco e alcuni popoli dell'Africa ritengono che mangiare regolarmente Zenzero preservi dalle punture delle zanzare. Utilizzato per applicazioni esterne lo Zenzero ha una leggera azione revulsiva, che viene sfruttata per fare cataplasmi contro i reumatismi e nelle odontalgie.

Studi recenti hanno confermato diverse proprietà di questa radice, ad esempio contro la dispepsia: esso infatti è capace di agire efficacemente su tutto l'apparato digerente, nei casi di inappetenza o di digestione lenta e laboriosa,flatulenzameteorismo e gonfiore intestinale per le sue proprietà carminative. Ma esso si è dimostrato efficace anche contro il mal d'auto, la nausea e il vomito in gravidanza, e come antispasmodico.

Si sono avute quindi molte conferme sulle proprietà attribuite allo Zenzero dall'uso popolare tradizionale, in particolare sull'effetto antiemetico; esso si è dimostrato anche efficace in caso di reumatismi, gastrite e ulcera, mal di testa, ed è stata anche confermata la sua attività antiossidante. Tratto da uno scritto della Dott.ssa Marina Multineddu

Lo zenzero che  abbiamo usato nella nostra ricetta ci è stato gentilmente offerto dalla ditta Tec-All.


Passiamo ora alla nostra ricetta:
Ingredienti per 4 persone:
240 g di riso per risotti
200 g di asparagi
1 cipolla bianca
50 g di panna
due cucchiai d'olio extra vergine
una noce di burro
brodo per la cottura fatto utilizzando il Brotec st sa della Tec-All
una bella spolverata di zenzero  della Tec-All.


Tritate la cipolla e fatela soffriggere con l'olio, aggiungete gli asparagi tagliai e fate andare per 8 minuti a fiamma media. Aggiungete il riso, fatelo tostare e poi aggiungete il brodo piano piano man mano che si assorbe. a cottura quasi ultimata aggiungete la panna e la noce di burro. Spegnete il gas e lasciate mantecare. Prima di servire date una bella spolverate del profumatissimo zenzero e gustatevi questo salutare piatto!

17 commenti:

  1. Molto invitante e originale!!!! Complimenti, un bacio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  2. Molto interessanti le informazioni sullo zenzero che avete inserito. A me piace molto ma non so utilizzarlo molto bene quindi copio subito questo risotto!

    RispondiElimina
  3. Ma che bel risottino..mi sono appena iscritta a questo bel blog..se ti va vieni da me e fai altrettanto!!

    RispondiElimina
  4. Ecco cos'era quell'irresistibile richiamo! Quando c'è lo zenzero lo fiuto a mille miglia :D! Delizioso questo risotto dal gusto piccantino. Bacioni, buona domenica

    RispondiElimina
  5. Buono il risotto con gli asparagi e sicuramente ottimo con lo zenzero, proverò!!!
    Di solito uso anch'io quello in polvere, vorrei provare anche quello fresco.
    Baci

    RispondiElimina
  6. Bella ricettina!!! Ma quante ne sapete???
    Bacioni da Agata

    RispondiElimina
  7. Un'ottimo risotto il vostro!! Invitante e delicato con quel pizzico di piccante che non guasta mai!
    Ciao e buona domenica!

    RispondiElimina
  8. Davvero molto molto gustoso questo risotto.Complimenti.
    Un abbraccio e buona serata.

    RispondiElimina
  9. Grazie a tutti siamo contente che vi sia piaciuto!
    Aveva un profumo...

    RispondiElimina
  10. Mi piacciono molto gli asparagi e anche i risotti.Saluti a presto

    RispondiElimina
  11. Ho proprio una confezione di asparagi in frigo da 2,3 giorni, mi sa che stasera ci scappa il risottino... bacioni

    RispondiElimina
  12. Non uso lo zenzero...quale occasione migliore x iniziare?
    Colgo l' occasione per fare i complimenti x la nuova veste del blog...bellissima!!!! Ciao ciao!

    RispondiElimina
  13. Grazie ancora a tutti!
    Provatelo e ci direte.
    @Emanuela grazie per i complimenti!

    RispondiElimina
  14. prima non lo consideravo proprio lo zenzero, nn l'avevo mai assaggiato...di recente l'ho provato ed è buonissimooooo! buona idea questa ricetta, se dovessi trovarmi in frigo degli asparagi, di sicuro proverò il tuo risotto.
    Anch'io ho un blog di cucinate, passate a trovarmi!!!
    Anch'io ho un blog di cucina, passate a trovarmi :D
    Ciaoooooo
    Lau

    RispondiElimina
  15. Che buono lo zenzero, non l'ho mai usato nel risotto ma a questo punto non mi resta che provare :)

    RispondiElimina

Se siete arrivati fin qui, lasciate una traccia del vostro passaggio! Un commento, un saluto , un consiglio è sempre ben accetto! Nani