Quanto sai non deve impedirti di sapere quanto dovresti! (Carlo Dossi)

martedì 7 febbraio 2012

SAS ZIPPULAS

Sas zippulas o zeppole sono delle fritelle  del periodo carnevalesco tipiche della Sardegna.
Ci sono varie versioni di zippulas , ogni paese ha la sua ricetta, in molte è previsto l'uso dello zafferano specialmente nella Sardegna del sud, possono cambiare la forma dalla ciambella alla spirale.
Queste sono quelle che faceva la mia mamma  (mamma di Nani),quando ero bambina  il giovedì grasso o per portarle alla festa della scuola. Si mangiano calde ,  un tempo venivano fritte nello strutto.
In Sardegna  quasi tutte le famiglie hanno l'imbuto giusto per fare queste frittelle , è un imbuto in acciaio con un manico, io non l'avevo e ho usato il sac-a poche.
Ingredienti:
300 g di semola rimacinata del Molino Chiavazza
300 g di farina "00" del Molino Chiavazza
 50 g fecola di patate Molino Chiavazza
15 g di lievito di birra
2 uova
1 arancio succo e scorza grattugiata
la scorza grattugiata di un limone
latte  intero 250 ml circa
acqua una tazza
un cucchiaino di sale fino
mezzo bicchierino di acquavite o grappa.
Zucchero .
Mischiate la farina con la semola rimacinata , il sale  e la fecola di patate , unite le uova e iniziate  a lavorare. Aggiungete l'acqua e continuate a lavorare con un cucchiaio di legno o con un'impastatrice. Aggiungete un bicchiere di latte sempre lavorando. Unite il succo dell'arancia e le scorze grattugiate . Continuate a lavorare aggiungendo piano piano tutto il latte tenendone da parte solo due cucchiai  per sciogliere poi il lievito.
L'impasto deve risultare quasi liquido ma elastico. Alla fine aggiungete l'acquavite e il lievito sciolto nel latte.

 Amalgamate tutto e poi mettete a lievitare coperto da una pellicola in un luogo caldo per circa 5/6 ore o almeno fino a quando sarà raddoppiato.
Fate scaldare l'olio , ma non deve fumare, e con il sac-a poche fate cadere l'impasto nell'olio formando delle spirali.

Fate dorare da ambo le parti, scolate e poggiate su carta assorbente cospargendo con dello zucchero . E Buon Carnevale!



Con questa ricetta partecipiamo al contest del Molino Chiavazza 


49 commenti:

  1. Mio marito è sardo, e continua a parlarmi si queste Zippole che faceva sua zia...ed eccole qui:-)
    ti ruberò la ricetta:-)

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia e quanto mi piace Carnevale e i suoi dolci fritti!!!!!! questi sono... oltre che buonissimi... anche veramente belli da vedere ma la Sardegna ha sempre grandi dolci e grandi ricette!!!!!! Una vera golosità
    COMPLIMENTI!!!!!!e in bocca al lupo per il contest

    RispondiElimina
  3. non le ho ,ao fatte, ma devono essere buonissime, complimenti

    RispondiElimina
  4. in bocca al lupo per il contest! Buone le zeppole o chiacchiere :)

    RispondiElimina
  5. buone,mai fatto questo dolce per carnevale. baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non le ho mai fatte, ma le ho mangiate e sono davvero buonissime, di quelle che una tira l'altra :-) bravissime

      Elimina
  6. Bellissime!Il profumo si sente da qui! :)

    RispondiElimina
  7. Devono essere buonissime, che bello conoscere le tradizioni delle altre regioni!!!
    Baci

    RispondiElimina
  8. Che meraviglia!! Non ne conoscevo l'esistenza, grazie!!

    RispondiElimina
  9. Devono essere veramente buone!!!

    RispondiElimina
  10. non conoscevo affatto questi dolci tradizionali sardi, veramente belli anche nel farli. un abbraccio

    RispondiElimina
  11. troppo buoni, anche se non li ho mai fatti sono sicura che lo sono, prendo nota della ricetta, cosi poi ti do la conferma...
    baci

    RispondiElimina
  12. Che belli li ho visto tanti volte , buoni!

    RispondiElimina
  13. Mamma mia che bontà.
    Io le conosco come frisgiori.
    Penso che si facciano più o meno così.
    Io no le ho mai fatte ma rimedierò.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  14. che belle! le conoscevo ma no sapevo il nome, mi manca di assaggiarle però

    RispondiElimina
  15. Ma che dolci stupendi!!! Anch'io non li ho mai fatti ma grazie alla vostra ricetta provvederò! Complimenti!

    RispondiElimina
  16. Ma che bella ricettina tutte carnevalesca.. buonissime le zeppole!!!! smackkk

    RispondiElimina
  17. spettacolari un assaggino lo farei

    RispondiElimina
  18. Sono stata sempre affascinata da questo dolce particolare, appena mi riprendo vorrei provare a farlo.

    Hanno un aspetto invitante, complimenti

    Baci da me

    RispondiElimina
  19. mamma mia che meraviglia!!baciiiiiiiiii!

    RispondiElimina
  20. Ciao... hanno davvero una forma curiosa :-)

    RispondiElimina
  21. uau, le zeppole! Bellissime e che buone. Ciao

    RispondiElimina
  22. mai provate, ma mi hanno sempre incuriosita.....viva carnevale =)

    RispondiElimina
  23. Anche i miei genitori sono sardi...e la mia mamma mi ha cresciuta a frittelle!!! Sono meravigliose!!! Quest'anno le ha già fatte...e noi? Divorate!!! Un bacione

    RispondiElimina
  24. Mhhh,che buone!!!in bocca al lupo per il contest! ps: Quì in Puglia le zeppole sono invece un dolce tipico che si fanno il giorno di San giuseppe.

    RispondiElimina
  25. golosissime!!! mettono allegria ^_^

    RispondiElimina
  26. Sono troppo divertenti e devono essere golosissimi! Un'altra bellissima idea per carnevale. Buona serata, Babi

    RispondiElimina
  27. Che belle, sembrano quelle del luna park devono essere squisite!

    RispondiElimina
  28. Ma che sono belliiiiii!!!! Li devo provare assolutamente...sembrano delle stelle filanti gustosissime!!! Complimenti e buona giornata!!Bacioniiiiiii!

    RispondiElimina
  29. Sono strepitosamente buone... personalmente non le ho mai fatte perchè non mi sento all'altezza, ma quante ne ho mangiate!!! Magari ci provo a farle: mio marito ne sarà sicuramente felice... ;)

    RispondiElimina
  30. Sono belle e buonissime. Che vogliaaaaaaa di farle.

    RispondiElimina
  31. Deliziose queste zipulas...mai provate ma sono troppo carine!
    ragazze sul mio blog questo mese si gioca...passate a dare un'occhiata! ;) ciao

    RispondiElimina
  32. dalla sardegna arriva sempre qualcosa di goloso!!!Ottime! Bacioni!

    RispondiElimina
  33. Bellissime spirali complimenti !!
    un'abbraccio

    RispondiElimina
  34. e che dire...il fritto e' il fritto e poi i dolci sardi sono buonissimi!!!! bravaaaa me la segno subito ^_^

    RispondiElimina
  35. Bellissima ricetta, non la conoscevo, ma si sa l'Italia ha dolci deliziosi in tutte le regioni..complimenti!

    RispondiElimina
  36. Buonissime queste spirali,devo provarle,sono carine anche da vedere!Ciao

    RispondiElimina
  37. Golosissime, quanto mi piacciono!!!!

    RispondiElimina
  38. mai fatti...devono essere buonissimi...
    mi sa che te li copio..Grazie!!
    ciaoo

    RispondiElimina
  39. Che delizia che devono essere, ho già l'acquolina!!! :)

    RispondiElimina
  40. Ho un collega sardo e a carnevale le fa e io ne mangio a volontà !! Lo so che non sono dietetiche ma per una volta chissene..... Troppo buone davvero! Un bacione

    RispondiElimina
  41. Questa ricetta è troppo bella, una spirale la mangerei proprio ora, se solo potessi allungare la mano!

    RispondiElimina
  42. Le ho mangiate in Sardegna!!!!
    Sono buonissime!!!!!
    Bacioni e complimenti!!!!

    RispondiElimina
  43. ciao!!!!
    e' un tot che non passo!!!
    scusate tanto...
    caspita se mi piacciono questi dolci carnevaleschi!!!!
    e che bello il vestito nuovo del blog!!!!

    RispondiElimina
  44. ciao ragazze! queste spirali meravigliose mi riportano alla memoria quelle che faceva mio nonno! che buone!!

    RispondiElimina
  45. ragazze che buone, sembrano quelle che faceva mio nonno!

    RispondiElimina

Se siete arrivati fin qui, lasciate una traccia del vostro passaggio! Un commento, un saluto , un consiglio è sempre ben accetto! Nani