Quanto sai non deve impedirti di sapere quanto dovresti! (Carlo Dossi)

martedì 14 agosto 2012

Crostata con pesche, amaretti e cioccolato

Prima di parlarvi della buonissima crostata, mi rivolgo a chi ultimamente, lascia dei commenti anonimi rispondendo ad altri commenti che vengono lasciati. Già il fatto che una persona non si firmi  e si nasconda dietro l'anonimato mi lascia un po' perplessa su che tipo di persona può essere...
Certamente non una persona corretta!
Ho dovuto eliminare alcuni commenti perché poco  educati e piacevoli nei confronti di chi mi segue!
Poi un amico mi ha detto che ci sono "persone" che lo fanno di proposito per far litigare  la gente tra di loro. Avevo messo da poco la possibilità anche a chi non ha un account di lasciare il commento ma mi vedo costretta  a toglierlo per evitare che delle persone dotate di poca intelligenza e per nulla educate continuino a disturbare . CHIUSA PARENTESI!
Vi  ricordate che io e mio marito abbiamo un orticello?
Ebbene, nell'orticello c'è un albero di pesche , che ho dovuto raccogliere in tutta fretta perchè la grandine me le aveva rovinate e le formiche se le volevano mangiare tutte!
Un profumo e un gusto che non sentivo da tanto tempo...


Però poi ho dovuto pensare  a come utilizzarle , dopo averne distribuito un po' in giro, ho fatto qualche dolcetto...
Questa crostata è venuta fuori pensando ad un dolce tipico del Piemonte che sono le pesche ripiene di amaretti e cioccolato.
Devo dire che è stata un successo, infatti è sparita in men che non si dica!
Talmente buona e profumata che a gran richiesta ho dovuto rifarla.
Ho pensato di condividere la ricetta con voi, provatela e non vi deluderà!

Per la pasta frolla:
400 g di farina (io Molino Chiavazza)
200 g di burro (io Burrificio Dalla Torre Val di non)
200 g di zucchero
1 bustina di lievito
2 uova
1 tuorlo.
Per la farcia:
180 g di amaretti
100 g di cioccolato ( io Venchi)
2 pesche grandi, mature
un po' di panna.
Su un piano di lavoro impastate la frolla, poi dividetela in due palline di cui una più grande.
Avvolgetele in una pellicola e lasciate riposare per 30 minuti in frigo.
Sbriciolate gli amaretti e anche il cioccolato.
Stendete la palla più grande con un mattarello e adagiatela su una teglia  su cui avrete precedentemente steso un foglio di carta forno. Rialzate i bordi della pasta e bucherellate con una forchetta il fondo.
Distribuite metà degli amaretti e del cioccolato, poi stendete sopra le pesche tagliate finissime in modo uniforme, e sopra fate un'altro strato di amaretti e cioccolato.


Stendete l'altro disco di frolla e coprite il tutto sigillando bene i bordi, così che la farcia non fuoriesca.
Poi bucherellate la superficie con uno stuzzicadenti.
Spennellate con la panna e infornate a 180° per 40 minuti


Con questa deliziosa crostata partecipo al contest  I COLORI DELL'ESTATE DEI BLOG:
Ale's Kitchen Rossopomodorino e Les Chateau des gourmandises


Con questo post, auguro  a tutti voi un buon Ferragosto!
Io lavorerò ma spero che voi vi divertiate! Un abbraccio a tutti Nani