Quanto sai non deve impedirti di sapere quanto dovresti! (Carlo Dossi)

mercoledì 17 ottobre 2012

Muffin d'autunno

Oramai ho contagiato il mio piccolino, ogni volta che mi vede prendere la farina vuole aiutarmi a fare qualcosa. L'altro giorno ho trovato un libro sui muffin e lui sfogliandolo mi ha detto  che voleva fare "LE TORTINE".  Ho guardato cosa avevo a disposizione in casa e allora sono venuti fuori questi deliziosi muffin che io ho chiamato d'autunno per la presenza delle noci e delle nocciole.
Come sapete adoro conoscere la storia delle cose che preparo e anche se molte di voi conoscono l'origine di questi deliziosi dolcetti ecco cosa ho trovato:

Questi succulenti dolcetti in Europa sono stati una riscoperta, si perché la loro origine non è americana, ma inglese. Erano dei pasticcini lievitati con cui gli inglesi erano soliti accompagnare  il tè . Poi i Padri Pellegrini, nel XVII secolo, li portarono con loro nel Nuovo Mondo.
Pause per il tè e pasticcini non erano  però adatti alle dure condizioni di vita dei colonizzatori che crearono , allora, sia il muffin dolce a impasto veloce, sia variazioni con ingredienti più sostanziosi come farina di granoturco, pancetta e verdure, per spuntini veloci e consistenti. Con il passare dei secoli quasi tutte le regioni crearono i loro Muffin, specchio della cultura culinaria e fatto con ingredienti tipici della zona,  dallo sciroppo di acero della nuova Inghilterra, alle pesche della Georgia, le arance in Florida  e peperoncino  e farina di granoturco nel Nuovo Messico. Fino al 1880 i muffin erano  prodotti caserecci che non avevano nessuna caratteristica eccezionale; in quell'anno un fornaio originario dell'Inghilterra , aprì un panificio a  New York e raffinò il pane rustico dei coloni, vendendolo a hotel e ristoranti con l'appellativo di"THOMAS FINE ENGLISH MUFFIN" . Il muffin tornò così ad essere il dolce preferito dall'alta società per accompagnare il tè.
Il metodo americano per preparare i muffin è semplicissimo, non occorre neppure un frullatore.
Bisogna mescolare in un recipiente gli ingredienti asciutti (farina, fecola, noci, lievito, bicarbonato  e simili).
In un'altro recipiente si mescola lo zucchero gli ingredienti umidi (uova, olio, latticello, liquore ecc.). Si uniscono poi gli ingredienti e  e si lavorano brevemente con un cucchiaio di legno o una frusta a mano.
Non bisogna mai lavorare troppo l'impasto e attenzione a non farlo riposare perché altrimenti i muffin diventano duri e asciutti.

Naturalmente io come tutte le blogger modifico sempre le ricette, per gusto o per ingredienti che magari non ho al momento. Ecco la ricetta di questi deliziosi e calorici (ma uno lo si può mangiare no?) muffin :

Ingredienti per 12  muffin:
200 g di farina con lievito (io Molino Chiavazza)
60 g di noci macinate
60 g di nocciole macinate
1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
2 uova medie
125 g di zucchero
80 ml d'olio d'oliva
250 di panna acida
2 cucchiai di amaretto
.
Per decorare:
Panna montata, noci, zucchero a velo con colorante rosso.

Scaldate il forno a 180°.
Mescolate la farina, le noci , le nocciole e il bicarbonato.
Sbattete le uova. Incorporate lo zucchero, l'olio, la panna acida e l'amaretto. Per ultimo aggiungete il misto di farina.
Versate l'impasto negli stampini . Cuocete per circa 20 minuti. Una volta raffreddati guarniteli se vi piace con panna montata , noci  e zucchero a velo colorato con del colorante in polvere rosso.
Spero vi piacciano i muffin miei e del mio piccolo" pasticcere Matthew".
Vorrei ringraziare tutte le persone che mi seguono e mi leggono, in un batter d'occhio sono arrivata a più di 100 mila visite, circa 500 al giorno. Grazie di cuore a tutti anche a chi  lascia i commenti, a chi passa per una ricetta , GRAZIE! Scusate amiche blogger se ultimamente latito un po' dai vostri blog, ma sono veramente impegnatissima! Un abbraccio a tutte!
Nani





14 commenti:

  1. ma che belli nani, io adoro poi i muffin e oggi ne ho postati anche io con le noci ^^ siamo in sintonia di post :)) un bacione

    RispondiElimina
  2. Che belli che sono!!!!Bravissima.

    RispondiElimina
  3. Anche il tuo impazzisce per i muffin?questi son da fare grazie!!ciaoo

    RispondiElimina
  4. Ciao, con il valido aiuto del piccolo ti sono venuti benissimo!!!
    Anch'io ho quella alzatina!!!
    Baci

    RispondiElimina
  5. Deliziosi, un vero spettacolo!!! Complimenti, un bacione

    RispondiElimina
  6. E' tanto che non faccio i muffin , magari questo fine settimana!

    RispondiElimina
  7. anche a me piace conoscere la storia di quello che preparo e quella dei muffins mi era ancora sconosciuta.
    Questo sono venuti benissimo sono davvero belli ...

    RispondiElimina
  8. che spettacolo passane un paio che faccio un assagginoooooo buon fine settimana

    RispondiElimina
  9. buoni, ma che c'importa se sono calorici, facciamo un piccolo peccatuccio, bacio

    RispondiElimina
  10. ma che meraviglia!!! Ti sono riusciti davvero benissimo e per quanto semplice sia la decorazione sono molto eleganti e raffinati...sarebbe proprio bello potergli dare un morso, devono essere davvero buonissimi!!!!

    RispondiElimina
  11. Devono essere davvero deliziosi, con quel sapore di amaretto!!!! Un bacio

    RispondiElimina
  12. Ma che belli questi muffin,sono una vera delizia, brava! Ciao

    RispondiElimina
  13. belli e super golosi!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  14. Buongiorno Nani, passa da me c'è una sorpresa per te! Ciao

    RispondiElimina

Se siete arrivati fin qui, lasciate una traccia del vostro passaggio! Un commento, un saluto , un consiglio è sempre ben accetto! Nani